Chirurgia Oro Maxillo Facciale

Prof. Attilio Carlo Salgarelli

Rinoplastica

Il naso è una posizione centrale del viso ed influenza in maniera marcata l’intera immagine dello stesso. Eseguire una rinoplastica vuol dire “risintonizzare” il naso con tutti gli altri componenti del volto per ottenere un nuovo equilibrio armonico. Si tratta di un compito che richiede grande esperienza da parte del chirurgo estetico che dovrà analizzare la morfologia generale del paziente e – ascoltando le aspettative del paziente – procedere con il modellamento del profilo.

L’ intervento deve ricercare la naturalità dell’aspetto perché il miglior risultato è quello in cui il paziente non sembra operato.

Alcuni Esempi

La rinoplastica è dolorosa?

Ovviamente durante l’ intervento chirurgico di rinoplastica in sé il paziente non sente dolore in quanto sottoposto all’ anestesia locale e non è nemmeno vigile grazie alla sedazione intravenosa. Un vantaggio rilevante del tipo d’ anestesia praticata (locale con epinefrina) è un effetto analgesico prolungato nell’ immediato post operatorio conseguentemente anche in questa fase non si sente male.

A differenza della rinoplastica eseguita in passato, la tecnica moderna è meno invasiva. Può sorprendere infatti come non siano previsti ematomi ed la formazione d’ edema è comunque limitata. La minore traumaticità chirurgica corrisponde ad un post operatorio meno pesante. Di norma i nostri pazienti riferiscono assenza o lieve dolore post chirurgico. In caso di soglia del dolore bassa la sensazione potrà essere controllata con analgesici da banco.

Il post operatorio

La prima notte cenerà leggero e dovrà essere accompagnata. Saranno del tutto normali sintomi come stanchezza e intorpidimento. Un certo gonfiore locale è normale; in capo ad un paio di settimane, gonfiore ed edema cominceranno a diventare più leggeri fino a scomparire. Dovrà evitare movimenti bruschi e per circa 14 giorni dovrà indossare la mascherina protettiva.

Dovrà assumere i farmaci che Le sono stati prescritti e seguire attentamente le prescrizioni comportamentali postoperatorie. Si presenterà per le medicazioni successive, che di norma sono 2, secondo le scadenze che Le verranno comunicate.

La procedura prevede il modellamento delle ossa del naso le quali dovranno cicatrizzare in un tempo non inferiore ai 35 giorni. Durante questo periodo non è opportuno sollecitare con il peso degli occhiali il naso, per tanto è consigliato l’ eventuale utilizzo di lenti a contatto oppure l’ uso di un apposito dispositivo prodotto dalla nostra clinica sul quale appoggiare gli occhiali senza interferire con il processo di guarigione. Se si tratta invece d’indossare gli occhiali solo per qualche minuto, ciò non costituisce un problema.

Si ricorda che le informazioni pubblicate riguardano le caratteristiche ed i tempi medi. alcuni pazienti potrebbero avere un post operatorio di durata maggiore. Tale circostanza non è prevedibile ed è dovuta alle specifiche caratteristiche biologiche del soggetto.

Approfondimento [Attenzione, immagini forti!]

Chirurgia Maxillo Facciale | Prof. Attilio Carlo Salgarelli | PI 04294750239 | Privacy Policy
©2015 Realizzazione Siti Internet Modena